Mettiti alla prova con la Vertik Area Dolomiti

Individuali

Piccoli gruppi

icon Adrenalina Adrenalina

Che siate esperti o principianti, che abbiate voglia di spingervi verso l’alto, di divertirvi o semplicemente di sfidare i propri limiti, insomma è arrivata la vostra occasione: arriva a San Tomaso Agordino l'arrampicata in versione indoor.

Oggi vorremmo raccontarvi una nuova esperienza che potete provare a San Tomaso Agordino: la Vertik Area Dolomiti!
Di cosa si tratta? La Vertik Area Dolomiti è uno spazio interamente dedicato agli amanti dell’arrampicata. Inaugurata da poco offre un ampio range di dotazioni e servizi: oltre all’area sportiva tecnica, che presenta diverse soluzioni per la pratica dell’arrampicata (parete speed, parete appoggiata, parete verticale, parete principale, parete isolata), la struttura è dotata di spazio a sedere per assistere agli eventi sportivi ospitati, spogliatoi, reception, bar e ristorante.

Ma andiamo per ordine perché al momento esistono tre aree distinte.
Al Piano Terzo, il più alto della struttura,  si trova il Bar – Ristorante da dove si gode di due meravigliosi punti di vista, una grande vetrata sulle pareti d’arrampicata e una serie altrettanto importante di vetrate sulla parete Nord Ovest del Civetta. L’arredamento, completamente in legno, e una bellissima scultura ricavata da uno degli abeti più grossi abbattuti da Vaia completano il piano.
Al Piano Intermedio si trovano la reception ed un’area dedicata agli spogliatoi per le discipline che si svolgono nelle strutture adiacenti. Sempre da qui, grazie alle ampie gradinate, è possibile assistere a gare ed eventi,
Al Piano Terra si trovano gli spogliatoi, la sala training e le pareti. Proprio il piano terra è il cuore della Vertik Area Dolomiti! Un cuore pulsante dove troverete l’attrezzatura per iniziare a provare il mondo dell’arrampicata o a migliorare le vostre performance!
Ecco cosa troverete a vostra disposizione.

Una sala training: il luogo ideale per allenarsi in autonomia, con Moon Board, Pan Gullich, diversi tipi di travi, pannello con sistema a led sui bulloni per la tracciatura dei percorsi via app.

Una area corda, distinta a sua volta in diverse zone. Ospita una trentina di catene, con un’altezza di 16 metri e sviluppi che possono raggiungere i 20 metri. E’ organizzata in:

  • PARETE SPEED, con tutte le caratteristiche per ospitare gare junior e senior di velocità (16 metri – 05° di inclinazione negativa), al momento l’unica in Veneto.
  • PARETE APPOGGIATA, il retro della speed, perfetta per imparare a muovere i primi passi, ma anche per tracciare divertenti vie sostenute e ad alto contenuto tecnico.
  • PARETE VERTICALE, perfettamente “a piombo”, con un bellissimo diedro e tante possibilità per sperimentare i primi passi nel mondo della tecnica… qui senza i movimenti giusti si fa poca strada!
  • PARETE PRINCIPALE, più o meno strapiombante a seconda del settore, con tratti in cui, dalla base alla catena, esce per circa 6 mt. Un bel banco di prova, anche per i più forti, ma dove non mancano linee facili per offrire a tutti l’emozione della grande parete.
  • PARETE ISOLATA, verticale, con vie divertentissime e sempre sostenute per il grado. Offrirà quanto prima un terreno perfetto per apprendere le tecniche multipich e le manovre base per il soccorso alpino.

Insomma, cosa altro volete per farvi convincere a provare?

informazioni utili

Adatto a tutti, adulti e bambini.
Elementi logo

Elementi correlati

Enrosadira delle Dolomiti: ammirando tramonti infuocati

Nella magica Valle di San Lucano, così come in tutto il cuore delle Dolomiti, si possono ammirare albe e tramonti...

A caccia di stelle nel cielo limpido delle Dolomiti

Milioni di stelle punteggiano ogni sera il cielo, ma spesso non riusciamo a vederle a causa della nostra frenetica vita...

La squisita pizza dolomitica con l’impasto d’orzo

La cucina è quella cosa che accomuna tutti popoli ed è il veicolo attraverso il quale conoscere ed apprezzare culture...

Scopri la vita del soldato nel museo più alto d’Europa

C’è stato un momento in cui i pendii di roccia e le distese ghiacciate della Marmolada venivano tinte di rosso...