Celàt

Coppie

Famiglie

Foodie

In fuga dalle grandi città, alla ricerca di natura e relax

Individuali

Local culture explorer

Piccoli gruppi

Sede comunale e vero centro della vita sociale e culturale di San Tomaso Agordino, Celàt si trova in posizione dominante sulla vallata.

Sulla piazza, la chiesa di San Tomaso Apostolo presente dal 1361 e ristrutturata nel ‘700, con pregevoli tele di Angelo Cimador e recenti affreschi di Arturo Favaro. Ma il fiore all’occhiello è il prezioso organo costruito nel 1802 da Gaetano Callido, uno dei migliori organari veneti del suo tempo. Tradizionali coltivazioni d’orzo e patate si dispiegano sul colle sottostante, proprio a due passi dalla pizzeria che ha fatto dell’orzo a chilometro zero il suo cavallo di battaglia, per un impasto leggero e facilmente digeribile, dove potrai finalmente sederti in modalità “offline” con vista sul Civetta.

Al di sopra, una storica abitazione domina la frazione di Celat: è il Vaticano. Il curioso nome deriva dalle imponenti dimensioni dell’edificio del 1707, che testimonia la vita famigliare di un tempo, quando si usava allargare la pianta principale della casa per ottenere ulteriore spazio, per esempio in occasione del matrimonio di un figlio maschio, che per tradizione viveva con la famiglia nella casa paterna. Imperdibile è l’escursione che dal centro storico conduce allo Spiz de la Cros, passando attraverso le sculture di roccia del museo a cielo aperto “Dolomiti in miniatura”.

 

Photo credits: Liz Carlson – Young Adventuress

Celàt