Santa Maria delle Grazie

Famiglie

Local culture explorer

Piccoli gruppi

Tra Caprile e Alleghe, a circa metà percorso della rigenerante passeggiata che costeggia il Cordevole, sorge Santa Maria delle Grazie, con il suo omonimo santuario mariano oltre il ponte.

La chiesa nasce nel 1693 come un piccolo tempio dedicato a Maria Ausiliatrice per volere di un abitante della frazione di Calloneghe, Simone Rossi, ma le dimensione erano talmente esigue da non poter celebrare neanche una messa! Solo una ventina di anni dopo, la struttura viene ampliata e finalmente consacrata, attirando sempre più devoti, affascinati anche dalla bellezza del paesaggio circostante, che invita al raccoglimento e al confronto con il divino. Dopo successivi ampliamenti e interventi assume nel 1965 la veste maestosa che oggi conosciamo, con interventi di artisti contemporanei quali Augusto Murer, agordino tra i più significativi scultori del ‘900 per il fregio della facciata e altre opere, Franco Fiabane per il rosone e Toni Benetton, artista di fama internazionale.

 

Photo credits: Liz Carlson – Young Adventuress

Santa Maria delle Grazie