Taibon Agordino

Coppie

Famiglie

In fuga dalle grandi città, alla ricerca di natura e relax

Individuali

Local culture explorer

Piccoli gruppi

Viaggiatore attivo

A nord di Agordo, salendo la statale agordina, incontrerai a pochi chilometri il paese appartato di Taibon Agordino, circondato da una cornice di montagne a dir poco imponenti: le Pale di San Lucano, l’Agner e sullo sfondo le Pale di San Martino.

Taibon è un vivace centro ricco di storia, tradizioni e cultura popolare, costellato da una miriade di piccole frazioni dove respirerai l’atmosfera della vita rurale di montagna, curiosando tra i numerosi capitelli (atriói), crocifissi ed antichi affreschi sacri sulle abitazioni storiche.
Potrai vivere la tipicità di questi piccoli borghi lontani dal caos grazie all’ospitalità diffusa, che offre diversi alloggi a un passo dalla natura più incontaminata.
A Taibon sono presenti cinque chiese: le due più antiche, risalenti al medioevo, sono quelle dei Santi Cornelio e Cipriano e la chiesa di San Lucano: la prima conserva opere artistiche di pregio, in particolare dipinti di Paris Bordone, allievo di Tiziano Vecellio; la seconda sorge sul luogo dove si racconta sia morto il Santo, vissuto da eremita in valle di San Lucano e ospita una pala d’altare attribuita all’artista Francesco Frigimelica “Il Vecchio”. A Listolade esiste una pittoresca chiesetta dedicata al Redentore risalente al XVII secolo, mentre nella borgata di Val il luogo di culto è dedicato alla Madonna di Caravaggio. La chiesa parrocchiale fu invece consacrata nel 1946.

 

Photo credits: Liz Carlson – Young Adventuress

Taibon Agordino