Rifugio Sasso Bianco

Coppie

Foodie

In fuga dalle grandi città, alla ricerca di natura e relax

Individuali

Piccoli gruppi

Viaggiatore attivo

icon Gusto Gusto

icon Ispirazione Ispirazione

Raggiunta la meta di una passeggiata rigenerante e non troppo faticosa, stenditi su una conca prativa di erba finissima e pregusta il delizioso pranzetto a base di cucina locale che ti verrà servito al Rifugio Sasso Bianco.

Soffermati ancora un attimo a considerare il pianoro dei tabiai da Ciamp, emblemi di una montagna amata, vissuta e curata con amore ancora oggi dalle famiglie che salgono nel loro tempo libero a far rivivere e mantenere splendenti i luoghi dove i loro padri, nonni e avi svolgevano caparbiamente la fienagione. 

Dai fienili, sentirai uscire il tipico profumo della polenta cotta nel paiolo, il crepitare del fuoco e il tintinnio dei bicchierini dove i valligiani si apprestano a versare una grappa energetica aromatizzata con fiori, bacche o erbe locali, per poi brindare tra le risate e la gioia di essere di nuovo qui a disegnare il paesaggio, ognuno con il proprio restrello, falce o manarìn. Se lasciare questo luogo ti sembra un crimine, non preoccuparti: pernotta al Rifugio e goditi le numerose escursioni che partono da qui, come ad esempio la selvaggia cima del Sasso Bianco.